Parlare di Morbo di Crohn si può

donna con megafonoColoro che sono affetti da Morbo di Crohn  – o da rettocolite ulcerosa, altra malattia infiammatoria cronica intestinale (entrambe prendono il nome di IBD, acronimo dell’inglese Inflammatory Bowel Disease o di MICI, che è invece l’acronimo italiano per Malattie intestinali croniche infiammatorie) –  i loro parenti e i loro amici sanno che descrivere i sintomi di questa malattia cronica non è semplice.

Questo perché la manifestazione è spesso soggettiva e ognuno può avere esperienze diverse dagli altri, un po’ perché in generale parlare di certi argomenti è sempre difficile.

Di base, purtroppo, c’è di mezzo sempre l’intestino, che a parlarne chissà perché solleva sempre qualche imbarazzo. Certo, non c’è problema a dire ‘Ho un gran mal di testa’, ma ad ammettere che si ha mal di pancia e che l’unica cosa che si desidera è trovare un bagno libero… non è bon-ton.

Ecco allora che malati Vip che potrebbero prestare il nome per le associazioni che in tutta Italia lottano per fare valere i diritti dei malati di Ibd nicchiano e scuotono la testa all’idea di associare le loro immagini patinate al mal de panza.

Purtroppo quello che si fa fatica a far comprendere è che il morbo di Crohn può essere, per alcuni – brevi, lunghi o lunghissimi – periodi della vita del malato altamente invalidante. Le cure possono essere molto pesanti, alcune volte ci si deve recare in ospedale per la somministrazione di medicinali, e la chirurgia è un destino che accomuna purtroppo tanti malati, anche se non è facile reperire dati e statistiche aggiornate in merito.

Insomma, essere affetti da Morbo di Crohn (come purtroppo da moltissime altre patologie croniche) può avere un effetto devastante sulla qualità della vita, ed è per questo che è importante poter dire ‘sì ho il Morbo di Crohn, a volte sto male, altre volte malissimo, ma posso stare anche molto bene’.

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *